In Austria sarà più fresco e anche durante la torrida estate Pro-Ject ha continuato a sfornare novità. Una prolificità particolarmente dedicata al vinile, connotato distintivo dell’azienda, vanto dell’audio made in Europe.

X1 B è un giradischi da quasi 1000€ (compresa la testina S2, una MM col proprio marchio ma prodotta da Ortofon) che si distingue per le uscite bilanciate. Sul retro quindi, oltre ai classici connettori RCA sbilanciati, troviamo una mini-XLR pentapolare -di fatto un connettore proprietario- che consente il collegamento bilanciato delle testine MC, tramite il cavo dedicato di cui abbiamo già parlato ad Aprile (nella notizia sul pre-pre Phono Box S3 B, su cui torneremo tra poco), per goderne dei vantaggi, evidenti in particolar modo nella reiezione dei disturbi elettrici da segnali così deboli.

Oltre alla livrea in 3 finiture (lacca bianca o nera a 8 strati e essenza noce) l’estetica ammalia con un piatto tornito in acrilico traslucido, antirisonante, e un braccetto dritto da 8,6”, in composito carbonio fuori/alluminio dentro, piuttosto pesante (quindi adatto anche a MC a bassa cedevolezza) e smorzato, anche grazie al contrappeso in gomma sintetica (TPE) e al portatestina integrato. L’articolazione cardanica d’alluminio ha antiskating a contrappeso e consente la regolazione dell’altezza, dell’azimut e dell’angolo verticale (VTA), con capacità di adattarsi alle dimensioni di diverse testine e di diversi mat (in feltro quello a corredo).

Il motore, sospeso elasticamente, può montare una gola di raggio maggiore, per aumentare la velocità della cinghia e suonare anche i 78-giri. Il perno centrale del contropiatto ha tolleranze al micron, per un sistema che miscela acciaio, ottone e teflon, uniti nella lotta al rumore.

Ma l’exploit audiofilo è col nuovo giradischi X2 B, equipaggiato con testina Quintet Red, una moving-coil Ortofon, che consente da subito di godere del collegamento bilanciato.
Rispetto all’X1 B, con impostazioni tecnologica ed estetica simili, il prezzo sale a circa 1600€. Non solo per la struttura più robusta, a partire dal piatto più spesso della metà e più pesante di 1/3, ma anche per il braccio, da 9” (e quindi ancora più pesante).

L’accoppiata col pre-pre Phono Box S3 B è quindi in grado di esprimersi al massimo e di conquistare di prepotenza il premio Best Product 2022-2023 dell’EISA. nella categoria Vinyl System.
Congratulazioni!

F.S.